Informativa alluvionati

Enegan S.p.A., a seguito degli eventi alluvionali verificatisi a partire dal 1°maggio 2023 nei comuni colpiti, ha recepito quanto stabilito dal Decreto – Legge 61/23 e dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) con le Delibere 216/2023/R/com e 267/2023/R/com. Tali provvedimenti hanno previsto:

  • Sospensione dei termini di pagamento riferiti ai consumi ed ai corrispettivi per le prestazioni di allacciamento, attivazione, disattivazione, voltura e subentro riguardanti tutte le forniture di energia elettrica e gas naturale attive alla data del 1° maggio 2023 nei comuni o nelle frazioni di comuni di cui all’Allegato 1 del Decreto -  Legge  61/23 (fatti salvi i pagamenti già effettuati). La sospensione avrà una durata di 4 mesi, dal 1° maggio 2023 al 31 agosto 2023, fatta salva la facoltà del cliente di procedere comunque al pagamento degli importi delle fatture i cui termini di pagamento siano stati sospesi.

    Una volta conclusosi il periodo di sospensione dei termini di pagamento il cliente dovrà provvedere a saldare gli importi dovuti per le fatture sospese. A tal fine potrà usufruire delle misure di rateizzazione senza interessi disposte dall’Autorità, secondo i seguenti criteri: 
    • pagamento delle rate con periodicità pari a quella di fatturazione;
    • rate non cumulabili e di importo costante;
    • rate non inferiori a euro 20 (venti);
    • pagamento delle rate per un periodo pari a 12(dodici) mesi (periodo che può essere ridotto non oltre il tempo minimo necessario a mantenere un importo delle rate non inferiore a 20 euro);
    • facoltà, a seguito della ricezione del piano di rateizzazione predisposto da Enegan S.p.A al termine del periodo di sospensione, di non usufruire della rateizzazione e provvedere al pagamento degli importi dovuti in maniera non rateizzata;
    • impossibilità di rateizzazione qualora l’importo complessivo da rateizzare sia inferiore a euro 50.
    • Non applicazione, dal 1° maggio al 31 agosto 2023, della disciplina relativa alle sospensioni per morosità,   anche nel caso di morosità verificatesi precedentemente alla data del 1° maggio 2023.

La preghiamo di comunicarci il suo eventuale diverso indirizzo ai fini del recapito delle eventuali fatture, o comunicazioni relativamente all’utenza originaria inviando una mail all’indirizzo modulistica@enegan.it.

Per qualsiasi necessità il nostro Servizio Clienti è sempre a disposizione ai seguenti numeri: 

  • 800 978 478 per i clienti domestici
  • 800 978 378 per i clienti business

 

Aggiornamento alluvionati Delibera 565/2023/R/COM - Dicembre 2023

Con la Delibera 565/2023/R/COM, l’ARERA ha disposto agevolazioni tariffarie a favore dei soggetti titolari di forniture di energia elettrica e/o gas naturale, attive al 1° maggio 2023, nei Comuni o nelle frazioni di Comuni di cui all’Allegato 1 del Decreto-legge 61/23, asservite a abitazioni o sedi che siano risultate compromesse nella loro integrità funzionale in conseguenza degli eventi alluvionali verificatesi lo scorso maggio 2023. 

Le suddette agevolazioni tariffarie potranno essere applicate solo su istanza dei soggetti beneficiari, alle fatture, emesse e da emettere, riferite ai consumi relativi ai mesi di maggio, giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre 2023. 

Le agevolazioni previste dalla suddetta Delibera sono cumulabili con il bonus elettrico e il bonus gas.

Ai fini del riconoscimento delle agevolazioni, la Delibera in oggetto, prevede che il cliente fornisca ad Enegan la seguente documentazione:

  • nel caso di forniture domestiche: la dichiarazione sostitutiva di atto notorio (resa ai sensi dell’articolo 47 del d.P.R. 445/00), attestante che l’utenza o fornitura è asservita ad una abitazione che sia risultata compromessa nella sua integrità funzionale, in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023 sulla base di un’ordinanza di sgombero o di un ordine di evacuazione o di idonea documentazione rilasciata dal Comune competente;
  • nel caso di forniture non domestiche: la dichiarazione sostitutiva di atto notorio (resa ai sensi dell’articolo 47 del d.P.R. 445/00), attestante che l’utenza o fornitura è asservita ad una sede che sia risultata compromessa nella sua integrità funzionale, in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023, sulla base di una perizia asseverata o giurata.

Unitamente alla suddetta dichiarazione il cliente dovrà, inoltre, indicare: il codice cliente, il codice contratto e la tipologia di fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale (POD/PDR).

Tutta la documentazione verrà trasmessa da Enegan S.p.A. alla competente impresa distributrice che si occuperà di effettuare le verifiche circa l’istanza del cliente.
A seguito dell’istanza Enegan provvederà entro il 31 marzo 2024 ad emettere, in caso di esito positivo delle dette verifiche del distributore, la fattura di conguaglio. Fino all’emissione della detta fattura di conguaglio, se dovuta, verranno sospesi i pagamenti delle rate non ancora scadute relative alle fatture con competenza da maggio a ottobre 2023.

Ciascun soggetto beneficiario può godere delle agevolazioni disciplinate dal provvedimento in tanti punti di fornitura, ovvero utenze, quanti erano quelli attivi alla data dell’1° maggio 2023.

 

Alluvionati Delibera 10/2024/R/COM aggiornamento della precedente Delibera 565/2023/R/COM– febbraio 2024

Con la Delibera 10/2024/R/COM l’ARERA, con la finalità di semplificare e favorire il riconoscimento delle agevolazioni a favore delle popolazioni colpite dagli eventi meteorologici verificatisi a partire dal 1° maggio 2023, ha aggiornato e integrato la precedente Delibera 565/2023 la quale riconosce le agevolazioni tariffarie a favore dei soggetti titolari di forniture di energia elettrica e/o gas naturale, attive al 1° maggio 2023, nei Comuni o nelle frazioni di Comuni di cui all’Allegato 1 del Decreto-legge 61/23, asservite ad abitazioni o sedi che siano risultate compromesse nella loro integrità funzionale in conseguenza degli eventi alluvionali verificatesi lo scorso maggio 2023.

La presente Delibera ha individuato nella data del 30 giugno 2024 il termine finale entro il quale dovrà essere inviata l’istanza per l’ottenimento delle agevolazioni tariffarie.

A seguito dell’istanza Enegan provvederà entro il 31 ottobre 2024 ad emettere, in caso di esito positivo delle dette verifiche del distributore, la fattura di conguaglio. Fino all’emissione della detta fattura di conguaglio, se dovuta, verranno sospesi i pagamenti delle rate non ancora scadute relative alle fatture con competenza da maggio a ottobre 2023.

Ciascun soggetto beneficiario può godere delle agevolazioni disciplinate dal provvedimento in tanti punti di fornitura, ovvero utenze, quanti erano quelli attivi alla data dell’1° maggio 2023.

 

Quando vuoi essere contattato?
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Ciao, siamo qui per te, di cosa hai bisogno?
Compila il form
Parla con noi