E-Cube, la Banca dell’Energia

E-Cube, la Banca dell’Energia al centro di un’iniziativa innovativa che parte dalla Gestione della CO2 fino alla produzione di energia pulita da Fonte Rinnovabile passando dalla mobilità elettrica

il Progetto E-Cube, la Banca dell’energia nasce dal dipartimento di Ricerca & Sviluppo di ENEGAN SPA; tale progetto è un idea che sarà spartiacque con il passato , volta a cambiare il concetto ed il modo di organizzare le forniture elettriche relativamente alla CO2, destinata a fare storia.

È l’obiettivo che si pone di raggiungere E-cube, l’innovativo progetto di Enegan legato alla condivisione di un sistema articolato che permette la nascita di acquirenti “particolari”, business e non, in vista delle smart city in Italia.

Questa originale strategia, conseguente alla vittoria di un bando regionale, permetterà ai privati e alle aziende di poter concepire un nuovo modo di gestire i propri servizi energetici e la CO2 relativa.

Con la creazione di una Banca dell’energia dinamica, Enegan darà la possibilità ad ogni cliente attraverso pannelli solari e colonnine di ricarica per auto elettriche di gestire il trasferimento della propria energia verde.

Enegan, di concerto con alcuni partner industriali ed un Ente di Ricerca, ha concepito E-cube per realizzare un prototipo di Sistema di scambio di energia aperto a tutti i propri clienti, che persegua la mission di ottimizzare la produzione/accumulo e l’utilizzo dell’energia da fonti rinnovabili, utilizzando tecnologie innovative dell’Internet of Things (IoT).

Queste tecnologie, che rientrano nella misura di scambio di informazione tra vari dispositivi, della amministrazione di sistemi produttivi e di impiego dell’energia e della elaborazione dei dati rilevati, permetteranno l’interscambio automatico delle informazioni fra le apparecchiature e l’integrazione di funzioni e processi complessi connessi fra di loro.

E-cube è uno dei progetti ascrivibili in quella che oggi si definisce Industria 4.0 e che mette a sistema nuove tecnologie e nuovi sistemi di sviluppo e comunicazione con lo scopo di creare un servizio di interscambio, in questo caso mediante i veicoli elettrici.

Ed è proprio questa la finalità di E-cube: permettere ad una azienda, come a un privato, di partecipare come consumatori alla banca dell’energia, generando un sistema premiante nel rispetto dell’ambiente relativo alle emissioni di CO2.

E-cube sta completando lo stato prototipale di sistema e già varie imprese hanno richiesto il servizio specifico.

www.ecube.it

Alcune foto della Conferenza Stampa di lunedì 11 Febbraio 2019.